Crea sito

Da 1501 a 1600 - infermiereonline concorsi pubblici Quiz infermiere quiz infermiere online quiz per concorso infermiere quiz per superare infermiere quiz di infermiere test di infermiere test università infermiere infermiere opinioni test concorso infermiere quiz infermiere online quiz infermieristica online test infermieristica online gratis test universitari medicina online quiz infermieristica online quiz infermieristica 2011 onlinequiz esame infermieristica quiz concorso infermiere, quiz per concorsi infermieri quiz per infermieri professionali test per infermieri test concorsi infermieri on line preparazione concorsi infermieri quiz per concorsi infermieri tesi infermieristica tesi di laurea infermieristica quiz infermieristica infermieristica pediatrica infermiere pediatrico Ricerche correlate a il ruolo dell'infermiere demansionamento infermiere Ricerche correlate a il ruolo dell'infermiereil ruolo dell'infermiere in hospice, il ruolo dell'infermiere in pronto soccorsoRicerche correlate a prova pratica infermiereprova pratica concorso infermiere infermiere esperto prova scritta concorsi infermieri oss infermiere argomenti concorsi infermieriinfermieristica in area critica passaggio consegne infermieristiche forum infermieristico in area critica ruolo dell'infermiere nella ricercail ruolo dell'infermiere nel consenso informatoil ruolo dell'infermiere di sala operatoriail ruolo dell'infermiere nelle cure palliativeil ruolo dell'infermiere in psichiatriail ruolo dell'infermiere nel processo donazione trapiantoil ruolo dell'infermierepreparazione concorsi infermier

Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 1501 a 1600

Test area clinica 1 > Test medicina specialistica
 

1501. Gli esami di primo livello per la diagnosi di carcinoma della prostata sono:
AREA CLINICA Pag. 256/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A PSA, esplorazione rettale, ecografia transrettale + biopsie
B PSA, scintigrafia ossea, TAC addome
C PSA, esplorazione rettale, TAC addome
D* PSA, esplorazione rettale
E nessuna delle risposte indicate
1502. Quali delle seguenti glomerulopatie si presenta con sindrome nefritica?
A* post-infettiva
B proliferativa mesangiale
C proliferativa extracapillare
D glomerulopatia diabetica
E glomerulosclerosi
1503. Una ostruzione urinaria che causa idronefrosi nel bambino è normalmente dovuta a:
A* malformazione congenita del tratto urinario
B vasi anomali che comprimono l'uretere
C calcoli
D "kinking" di un uretere secondario a rene eptosico
E fimosi molto grave
1504. Come sono visualizzati i calcoli con l'ecografia:
A immagine ipoecogena con cono d'ombra acustico posteriore
B immagine ipoecogena con rinforzo posteriore
C* immagine iperecogena con cono d'ombra acustico posteriore
D immagine iperecogena con rinforzo posteriore
E immagine anecogena
1505. L'anemia dell'insufficienza renale cronica:
A è essenzialmente legata ad un deficit nell'assorbimento del ferro
B* è essenzialmente legata ad un deficit della produzione di eritropoietina
C è trattabile solo con emotrasfusione
D non va trattata poichè concorre al mantenimento di accettabili valori pressori
E colpisce prevalentemente le donne in età fertile
1506. Da quale sede origina più frequentemente il carcinoma a cellule renali?
A* tubulo contorto prossimale
B ansa di Henle
C dotti collettori
D bacinetto renale
E tubulo contorto distale
1507. Quale azione respiratoria predominante svolgono i muscoli addominali?
AREA CLINICA Pag. 257/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A azione inspiratoria a riposo
B nessuna azione
C aumento della pressione intrapleurica
D* azione espiratoria
E azione inspiratoria sotto sforzo
1508. Quali fra queste tecniche di diagnostica per immagini non è utile nella diagnosi di stenosi dell'arteria renale?
A angiografia
B eco-color-doppler
C angiografia a risonanza magnetica
D* pielografia retrograda ascendente
E scintigrafia renale
1509. Un paziente presenta un calcolo di ossalato di calcio inferiore a  1 cm nel bacinetto renale di dx condizionante coliche
recidivanti. Qual è la terapia di prima scelta?
A pielolitotomia chirurgica
B ureterorenoscopia
C* litotrissia extracorporea
D terapia idropinica
E pielolitotomia percutanea
1510. La causa più frequente di sindrome nefrosica in età pediatrica è
A glomerulopatia proliferativa extracapillare
B* glomerulopatia a lesioni minime
C glomerulopatia membranosa
D glomerulopatia proliferativa mesangiale
E glomerulopatia post-infettiva
1511. Quale di questi sintomi dell'insufficienza renale é più sensibile alla correzione dell'ipopotassemia:
A nausea e vomito
B* astenia muscolare
C diarrea
D prurito
E cefalea
1512. La pielonefrite acuta:
A è malattia caratteristica del sesso maschile
B colpisce solitamente soggetti di età avanzata
C* si caratterizza solitamente per la presenza di febbre di tipo settico
D si presenta con valori normali di VES e di proteina C reattiva
E si presenta con una spiccata neutropenia
1513. In quale tipo di enfisema l'iperinflazione polmonare assume rilevanza quantitativamente maggiore?
AREA CLINICA Pag. 258/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A* enfisema panlobulare
B enfisema bolloso
C enfisema acinare distale
D enfisema parasettale
E enfisema cicatriziale
1514. Nella sindrome nefrosica si puo' ritrovare quale dei seguenti sintomi/segni?
A Urina schiumosa
B Anoressia
C Lucentezza retinica
D Dolore addominale
E* Tutte le risposte sono vere
1515. Con quali di queste tecniche per immagini non è possibile visualizzare l'uretere?:
A urografia
B tomografia computerizzata
C urografia a risonanza magnetica
D* rx diretto dell'addome
E pielografia transnefrostomica discendente
1516. Quale delle seguenti sindromi e' caratterizzata da: perdita renale di K, Na e Cl, ipokaliemia, iperaldosteronismo, iperreninemia
e PA normale?
A Sindrome di Liddle
B Sindrome di Laron
C Sindrome di Kawasaki
D* Sindrome di Bartter
E Sindrome di DiGeorge
1517. Quali sono le cause più frequenti di versamento pleurico?
A* polmoniti
B fibrosi polmonare
C tubercolosi
D infezioni virali
E pneumotorace
1518. Quali di questi segni é patognomonico per la glomerulonefrite a lesioni minime:
A* proteinuria selettiva
B microematuria
C iperazotemia
D leucocituria
E cilindruria
1519. La patogenesi dell'ipernatriemia durante l'alimentazione parenterale  è legata a:
AREA CLINICA Pag. 259/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A aumentato riassorbimento prossimale di sodio
B* diuresi osmotica
C ridotta secrezione dell'ormone antidiuretico
D aumentata secrezione dell'ormone aldosterone
E aumentata filtrazione glomerulare
1520. Il riscontro di un elevato valore del CA-125 si associa in più dell'80% dei casi ad una diagnosi di:
A carcinoma del colon
B carcinoma mammario
C* carcinoma ovarico
D seminoma
E carcinoma della cervice uterina
1521. L'ipertensione nefrovascolare (causa potenzialmente curabile di ipertensione arteriosa) è stimata, nella popolazione totale,
intorno al:
A oltre 10 %
B 5-10%
C* 1-5%
D <1%
E non è mai causa di ipertensione arteriosa.
1522. Il germe più frequentemente implicato nelle infezioni delle vie urinarie non complicate é:
A proteus
B stafilococco
C micoplasma
D* Escherichia Coli
E streptococco
1523. Tutte le seguenti complicanze cliniche si riscontrano nell'IRC (Insufficienza Renale Cronica) terminale, tranne:
A neuropatia periferica
B* bronchite asmatiforme
C pericardite
D anemia
E osteodistrofia
1524. La diagnosi di ipertensione essenziale è:
A di certezza
B* di esclusione
C strumentale
D istologica
E sierologica
1525. Viene ritrovata una massa palpabile al fianco destro di un neonato. L'urografia evidenzia dislocazione e distorsione della pelvi
e dei calici del rene di destra. La diagnosi più probabile è:
AREA CLINICA Pag. 260/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A neuroblastoma
B* tumore di Wilms
C idronefrosi
D trombosi della vena renale
E rene policistico
1526. A quali sintomi si associa più frequentemente il carcinoma a cellule renali alla diagnosi
A ematuria
B ematuria + dolore al fianco + massa palpabile
C* nessun sintomo (diagnosi incidentale in corso di esami ecografico)
D ipertensione
E insufficienza renale acuta
1527. Una donna di 30 anni è ricoverata per sindrome nefrosica. Lo studio della proteinuria rivela una perdita sostanziale di albumine
e la mancata perdita urinaria di proteine ad alto peso molecolare. Quale di queste condizioni è in grado di determianre tale quadro
clinico?
A la nefropatica membranosa
B la glomerulonefrite membrano-proliferativa
C* la nefropatia glomerulare a lesioni minime
D la glomerulonefrite proliferativa
E la glomerulonefrite focale
1528. La dialisi peritoneale:
A necessita obbligatoriamente dell'ospedalizzazione
B* è da preferire all'emodialisi in pazienti con IRC emodinamicamente instabili
C permette una minore flessibilità in termini di orari e spostamenti rispetto all'emodialisi
D è una tecnica ormai superata
E tutte le risposte indicate
1529. Quali sono i valori considerati segno di danno d'organo renale nel paziente iperteso di sesso maschile  ?
A Creatinina plastatica >1,5;
B Creatinina plastatica >1,0;
C* Creatinina plastatica >1,3;
D Creatinina plastatica >1,0;
E Creatinina plastatica >1,6;
1530. Il sintomo iniziale della sindrome nefrosica è normalmente:
A* edema
B ipertensione
C ematuria
D stranguria
E oliguria
1531. Tutte le seguenti condizioni morbose possono portare ad una insufficienza renale cronica, tranne:
AREA CLINICA Pag. 261/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A glomerulonefrite
B pielonefrite
C rene policistico
D* tubulonecrosi acuta da shock
E nefroangiosclerosi
1532. La nefropatia più frequentemente causa di IRC (Insufficienza Renale Cronica) è:
A* nefropatia diabetica
B nefropatia interstiziale
C nefropatia glomerulare
D nefropatia vascolare
E nefropatia tubulare
1533. La somministrazione prolungata di quale tra i seguenti farmaci è considerata un fattore di rischio per Osteoporosi?
A ace inibitori
B diuretici tiazidici
C* corticosteroidi
D calcio-antagonisti
E lassativi
1534. La riduzione isolata del coefficiente di ultrafiltrazione comporta uno di questi sintomi
A microematuria
B leucocituria
C dislipidemia
D* ipertensione
E ipoproteinemia
1535. Quale dei seguenti farmaci è indicato nel trattamento iniziale del paziente con insufficienza cardiaca lievemente sintomatico?
A idroclorotiazide
B* ace-inibitore
C digossina
D amiodarone
E betabloccanti
1536. Indicare quali esami di laboratorio sono comunemente alterati  nell'ipertensione essenziale senza complicazioni secondarie:
A elettroliti sierici
B creatininemia
C* nessuno
D esame urine
E ormonali
1537. Una donna di 40 aa in pieno benessere esegue, nell'ambito di un chek-up aziendale, un esame urine con urinocoltura positivo
per E. Coli con carica > 100.000 UFC. La donna è affetta da:
AREA CLINICA Pag. 262/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A IVU delle basse vie urinarie
B IVU delle alte vie urinarie
C* batteriuria asintomatica
D disuria
E cistite interstiziale
1538. Quale delle seguenti condizioni è associata ad una maggiore incidenza di tumore del testicolo?
A varicocele
B trauma testicolare
C* criptorchidismo
D idrocele
E ipogonadismo
1539. Nella glomerulonefrite membranosa tipica sono presenti tutti i seguenti segni, tranne:
A* ipertensione
B proteinuria
C ipoprotinemia
D ipercolesterolemia
E edema
1540. Qual è la complicanza più temibile della sindrome nefrosica?
A ipertensione arteriosa
B insufficienza renale
C insufficienza renale acuta
D* trombosi della vena renale
E scompenso cardio-circolatorio
1541. La pielonefrite cronica (nefrite tubulo-interstiziale infettiva cronica) segnare la risposta errata:
A è spesso bilaterale
B provoca atrofia e deformità caliceale
C* non è correlata ad anomalie anatomiche
D è spesso correlata a reflusso vescica ureterale
E nessuna delle risposte indicate
1542. La nefropatia ad IgA è caratterizzata da:
A* un modello istologico variabile, più spesso di tipo proliferativo-sclerotico mesangiale, con depositi di IgA
B presenza di IgA nelle arteriole
C presenza di IgA nei tubuli
D presenza di IgA nei lumi capillari
E glomerulosclerosi
1543. Quale delle seguenti nefropatie e' caratterizzata da: proteinuria, lieve ematuria, ipertensione, iperazotemia?
AREA CLINICA Pag. 263/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A Malattia a lesioni minime dei bambini
B Glomerulonefrite membranoproliferativa
C* Glomerulosclerosi focale segmentaria
D Calcolosi renale
E Glomerulonefrite mesangioproliferativa
1544. L'enuresi è:
A sempre patologica
B* fisiologica durante i primi 2-3 anni di vita
C Fisiologica fino all'età di 5 anni
D Non può essere mai causata da infezioni
E Normale in età avanzata
1545. La complementemia é abbassata in una delle seguenti glomerulopatie:
A nefropatia diabetica
B* glomerulonefrite postinfettiva
C glomerulonefrite membranosa
D nefropatia in corso di amiloidosi
E glomerulonefrite a lesioni minime
1546. Quale di queste condizioni favorisce l'accumulo di K+ nell'organismo?
A diarrea
B vomito protratto
C acidosi diabetica
D abuso di clorotiazidici
E* insufficienza corticosurrenalica
1547. La necrosi tubulare acuta può essere complicanza di:
A glomerulonefrite acuta diffusa
B sindrome nefrosica
C litiasi renale
D amiloidosi renale
E* s. da schiacciamento
1548. In un paziente in corso di versamento pleurico massivo si apprezzano tutti i seguenti segni, tranne:
A riduzione del fremito vocale tattile
B ridotto/assente murmure vescicolare
C ottusità plessica
D ridotta escursione dell'emitorace colpito
E* suono chiaro polmonare
1549. Nei soggetti giovani l'asportazione di un rene provoca a carico di quello restante:
AREA CLINICA Pag. 264/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A ipertrofia
B* ipertrofia e iperplasia
C iperplasia
D ipoplasia
E ipoplasia e ipotrofia
1550. Il test specifico per valutare il flusso renale plasmatico è:
A clearence dell'insulina
B clearence della creatinina
C* clearence del paraamminoippurato
D clearence dell'inulina
E tutte le risposte indicate
1551. Sono cause di incontinenza transitoria i seguenti fattori tranne:
A Infezioni delle vie urinarie sintomatiche
B Assunzione di alcool
C Assunzione di alcune sostanze medicinali
D Fecaloma
E* Eccessiva assunzione di liquidi
1552. Quale di questi farmaci rappresenta l'approccio terapeutico più efficace per ridurre gli eventi di morte improvvisa nei pazienti
affetti da cardiopatia coronarica stabile con deficit della funzione ventricolare?
A amlodipina
B* betabloccanti
C nitrati
D diuretico
E digossina
1553. Quale dei seguenti reperti è di più frequente osservazione nell'ipopotassiemia?
A* ridotta capacità di concentrare le urine
B riduzione del filtrato glomerulare
C perdita della capacità di diluizione delle urine
D alterazione della clearance dell'acqua libera
E riduzione della clearance dell'ac. para-amminoippurico
1554. La presenza di emazie perfettamente conservate, dai margini regolari, ed in particolare la completa assenza di acantociti, nel
sedimento urinario è fortemente indicativa di:
A pH alcalino delle urine
B* sanguinamento proveniente dalle vie urinarie (ureteri,vescica, uretra)
C presenza di sindrome nefrosica
D danno glomerulare
E nefropatia interstiziale
1555. La comparsa di macroematuria 15 giorni dopo un episodio flogistico delle prime vie aeree a quale glomerulopatia fa pensare:
AREA CLINICA Pag. 265/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A sclerosi focale e segmentale
B proliferativa mesangiale a depositi IgA
C membrano-proliferativa
D membranosa
E* post-streptococcica
1556. Quale dei seguenti cambiamenti dello stile di vita è risultato il più efficace nel ridurre la pressione arteriosa?
A riduzione del peso corporeo
B sospensione del fumo
C* riduzione dell'assunzione di sale nella dieta
D eliminazione della caffeina con la dieta
E terapia di rilassamento
1557. Nella pielonefrite acuta fattore favorente l'insorgenza di una necrosi papillare è:
A la batteriuria
B* il diabete mellito
C l'iperdislipidemia
D l'ipodisprotidemia
E la bilirubinuria
1558. Tutte le seguenti affermazioni relative all'insufficienza renale cronica sono corrette, tranne:
A bilancio sodico negativo
B bilancio sodico positivo
C bilancio sodico in pareggio
D* bilancio dei fosfati negativo
E bilancio positivo degli idrogenioni
1559. Come si presenta più frequentemente il tumore della vescica:
A urgenza minzionale
B pollachiuria
C* macroematuria
D stranguria
E poliuria
1560. Quale fascia d'età colpisce prevalentemente la glomerulonefrite acuta post-streptococcica?
A* bambini
B giovani
C anziani
D adulti
E neonati
1561. Quale delle seguenti infezioni virali è associata con maggiore frequenza   all'insorgenza dell'epatocarcinoma in un paziente
senza cirrosi epatica ?
AREA CLINICA Pag. 266/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A infezione da Virus Epatite A
B* infezione da Virus Epatite B
C infezione da Virus Epatite C
D infezione da Virus Citomegalico
E infezione da Virus di Epstein Barr
1562. Un ragazzo di 16 anni presenta un quadro clinico di sindrome nefrosica e va incontro a biopsia renale; il quadro istologico
statisticamente più probabile sarà:
A glomerulonefrite post-streptococcica
B glomerulosclerosi segmento-focale
C* lesioni glomerulari minime
D glomerulonefrite membranosa
E nefropatia diabetica
1563. Quali sono i segni indiretti di un calcolo urinario all'ecografia?
A formazione ecogena
B cono d'ombra
C* dilatazione via urinaria a monte
D radiopacità
E radiotrasparenza
1564. La glomerulonefrite più spesso osservata in corso di neoplasie è:
A GN (glomerulofrite) a lesioni minime
B GN (glomerulofrite) membrano-proliferativa
C glomerulosclerosi segmento-focale
D* GN (glomerulofrite) membranosa
E GN (glomerulofrite) proliferativa con trombi
1565. Quale delle seguenti affermazioni è ESATTA?
A i livelli ematici della creatinina non variano con l'età ed il sesso.
B la clearance della creatinina sottostima la reale filtrazione glomerulare (misurata dalla clearance dell'inulina) e la sottostima è
tanto maggiore quanto più la filtrazione si riduce
C l'apporto alimentare di carne non influenza i livelli ematici di creatinina
D* i livelli ematici dell'urea non sono influenzati solo dalla filtrazione glomerulare, ma anche dalla diuresi e dall'apporto di
proteine con la dieta
E l'apporto alimentare di carne non influenza i livelli di azotemia
1566. Che cosa si deve fare in presenza di microematuria isolata in un addescente?
A eseguire la biopsia renale
B non effettuare la biopsia renale
C eseguire la clearance della creatinina
D misurare la pressione arteriosa
E* controllare il paziente nel tempo
AREA CLINICA Pag. 267/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
1567. Le urine in una glomerulonefrite acuta presentano tutte le seguenti alterazioni, tranne:
A ematuria macroscopica
B cilindri di globuli rossi
C proteinuria
D colorazione bruna
E* coaguli
1568. Quale dei seguenti approcci terapeutici è attualmente considerato di elezione in un paziente con Artrite reumatoide all'esordio ?
A FANS
B prednisone 40 mg/die
C* methotrexate (10 mg/settimana) + FANS + eventualmente corticosteroidi a basso dosaggio
D FANS + minociclina (100 mg/bid)
E paracetamolo al bisogno
1569. Qual è la patologia maggiormente responsabile di nuovi ingressi in dialisi per uremia terminale?
A le glomerulonefriti primitive
B le malattie renali congenite
C* il diabete mellito
D l'ipertensione arteriosa
E le nefropatie tubulo-interstiziali
1570. Quale dei seguenti disturbi del sonno ha una maggiore prevalenza nei pazienti dializzati rispetto alla popolazione generale:
A Sonnambulismo
B Disturbo comportamentale della fase REM
C* Sindrome delle gambe senza riposo
D Bruxismo
E Nessuna delle risposte indicate
1571. Tutte le seguenti nefropatie recidivano nel rene trapiantato tranne:
A glomerulosclerosi segmentaria e focale
B glomerulonefrite membrano-proliferativa
C glomerulonefrite da anticorpi anti-membrana basale glomerulare
D nefropatia a depositi mesangiali di IgA
E* tubulopatia congenita di Gitelman
1572. In nessuna delle seguenti condizioni si osserva l'elevazione del gap anionico tranne:
A nefropatia interstiziale
B* digiuno
C ureterosigmoidostomia
D acidosi tubulare prossimale
E nefropatia diabetica
1573. Dove origina più frequentemente il tumore della prostata ?:
AREA CLINICA Pag. 268/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A zona centrale
B* zona periferica
C zona di transizione
D vescicole seminali
E uretra prostatica
1574. La sede più frequente di metastasi extra-linfonodale del tumore della prostata è
A* colonna lombo-sacrale
B polmone
C fegato
D surrene
E cervello
1575. Quali sono le cause più comuni di deficit erettivo di natura organica ?
A* vascolari
B nervose
C iatrogene
D ormonali
E patologie a carico dei corpi cavernosi
1576. Tutte le seguenti malattie  possono evolvere in una insufficienza renale cronica, tranne:
A lupus eritematoso sistemico
B diabete mellito
C amiloidosi
D* mielosclerosi
E mieloma multiplo
1577. Quale di questi sintomi dell'insufficienza renale cronica é più sensibile alla correzione dell'acidosi:
A diarrea
B* nausea e vomito
C astenia muscolare
D anemia
E prurito
1578. Nella valutazione della funzionalita' renali, i parametri piu' comunemente usati sono Azotemie a Creatininemia; i valori
considerati normali sono:
A Azotemia 2.0-4.0mg/dl; Creatininemia 0,4-0,8mg/dl
B* Azotemia 2.0-7.0mg/dl; Creatininemia 0,4-1,5mg/dl
C Azotemia 7,0-20.0mg/dl; Creatininemia 0,6-3,5mg/dl
D Azotemia 20.0-60.0mg/dl; Creatininemia 0,7-2,5mg/dl
E Azotemia 60.0-70.0mg/dl; Creatininemia 0,4-1,5mg/dl
1579. In un paziente con scompenso cardiaco in terapia con furosemide, quale dei seguenti elettroliti deve essere costantemente
monitorato?
AREA CLINICA Pag. 269/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
A Sodio
B Cloro
C* Potassio
D Calcio
E Magnesio
1580. In un paziente con insufficienza renale cronica, l'esecuzione di un esame coronarografico:
A Deve essere sempre sconsigliata
B Deve essere sconsigliata se i valori di creatinina sono superiori alla norma
C* Puo' essere effettutata con adeguata preparazione
D Non ha effetti sulla funzionalita' renale
E Richiede, dopo tale indagine, immediata procedura di dialisi
1581. Un individuo malato di Tubercolosi se non è sottoposto a cure adeguate può infettare, nell'arco di un anno:
A* una media di 10-15 persone
B di 20 -30
C superiore a 40
D superiore a 50
E superiore a 100
1582. Per quale tra le seguenti manifestazioni di AIDS si ritiene che il virus herpes umano tipo 8 (HHV-8) giochi un ruolo
patogenetico:
A* sarcoma di Kaposi
B linfoadenopatia generalizzata persistente
C angiomatosi bacillare
D diarrea cronica
E leucoplachia orale villosa
1583. Episodio di gastroenterite febbrile che coinvolge tre studenti universitari che hanno consumato insieme solo un pasto due
giorni prima, composto da minestrone, un piatto di carne con contorno, un dolce alla crema. Gli accertamenti di laboratorio
dimostrano ipopotassiemia e cellule infiammatorie nelle feci. Il quadro fa sospettare:
A Colera
B* Salmonellosi
C Tossinfezione da stafilococco
D Tossinfezione da clostridi
E Tossinfezione da Bacillus cereus
1584. A quale malattia fa pensare la seguente sindrome: febbre, pancitopenia, epatosplenomegalia, disprotidemia?
A* leishmaniosi
B morbillo
C toxoplasmosi
D erisipela
E rosolia
AREA CLINICA Pag. 270/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
1585. Ad un paziente affetto da botulismo che cosa è conveniente praticare?
A* Una lavanda gastrica se l'assunzione degli alimenti sospetti è recente
B Antiemetici
C Un clisma e purganti comunque
D Disinfettanti intestinali
E Antidiarroici comunque
1586. Qual è la porta di entrata più frequente dell'anchilostoma?
A cavo orale
B* cute
C apparato respiratorio
D ematica
E nessuna delle risposte indicate
1587. Come si fa la diagnosi di certezza di infezione da HCV?
A* presenza di HCV-RNA
B transaminasi aumentate di almeno 7 volte i valori massimi normali
C presenza di anti-HBc
D presenza di anti-HCV
E presenza di anti-HBs
1588. L'immunità passiva conferisce una protezione verso un'infezione:
A* Immediata ma limitata nel tempo
B Immediata ed a tempo indeterminato
C Ritardata ed a tempo indeterminato
D Ritardata ed a tempo determinato
E La protezione è permanente
1589. Le parassitosi comportano:
A Un deficit di IgM
B Un deficit di IgG
C* L'incremento delle IgE
D L'incremento delle IgA
E Un deficit di IgA
1590. Come deve essere considerato un paziente con markers dell'epatite virale B in questa situazione: HBsAg:positivo,
antiHBs:negativo;HBeAg:negativo;antiHBe: positivo;antiHBc: positivo;HBV DNA (circolante):  negativo
A epatite acuta
B epatite cronica attiva
C* portatore cronico di HBsAg
D Infezione pregressa guarita
E Nessuna delle risposte indicate
AREA CLINICA Pag. 271/529Ministero dell Istruzione, dell  Università e della Ricerca
, ,
1591. Quale tra le seguenti è una meningite a liquor limpido:
A meningite da S. aureus
B* meningite da ECHO virus
C meningite da E. coli
D meningite da N. meningitidis
E meningite da S. pneumoniae
1592. La diarrea del viaggiatore è più frequentemente causata da:
A Staphyilococcus aureus
B L'Erpes virus
C Mycobachterius bovis
D* Escherichia coli enterotossigena
E Campylobacter jejuni
1593. L'infezione cronica da virus C dell'epatite si associa a quale delle seguenti manifestazioni?
A* Porpora crioglobulinemica
B Malattia di Churg-Strauss
C Leucemia a cellule capellute
D Panarterite nodosa
E Polimialgia reumatica
1594. Quale è il più frequente focus infettivo che causa sepsi in pazienti non ricoverati in ospedale?
A Un'infezione a partenza dal tratto gastroenterico.
B* Un'infezione a partenza dall'albero respiratorio
C Un'infezione endocardica
D Un'infezione dell'apparato urinario
E Una infezione/colonizzazione del CVC
1595. Quali delle seguenti malattie si definisce una zoonosi?
A ascaridiasi
B anchilostomiasi
C Amebiasi
D* Toxoplasmosi
E enterobiasi
1596. Febbre 38°-39°C, prurito (dal tronco alle estremità), rash vescicolare pruritico generalizzato (da viso e cuoio capelluto) con
macule, papule, vescicole, pustole e croste, anoressia, malessere generale, brividi, cefalea. Questo quadro clinico è suggestivo di:
A* varicella
B morbillo
C rosolia
D scarlattina
E mononucleosi
AREA CLINICA Pag. 272/5291597. La toxoplasmosi:
A* Può decorrere in modo asintomatico nell'ospite immunocompetente
B non è mai un'infezione opportunistica
C raramente è presente linfadenite
D tutte le risposte indicate
E Nessuna delle risposte indicate
1598. Attraverso quali dei seguenti liquidi biologici si trasmette l'HIV?
A sudore
B saliva
C lacrime
D urine
E* sangue
1599. La polmonite lobare franca è caratteristicamente causata da:
A* Streptococcus pneumoniae
B Listeria monocytogenes
C Staphylococcus aureus
D Streptococcus pyogenes
E Mycoplasma pneumoniae
1600. Il botulismo alimentare consegue abitualmente all'ingestione di:
A Carne cruda o poco cotta
B* Cibo conservato in scatola sotto olio o insaccati preparati artigianalmente
C Cibo conservato in scatola sotto aceto
D Acqua inquinata
E Mitili o pesce consumati crudi

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu